Nessun commento

Luci spente e meno lavatrici: così gli italiani risparmiano sulle bollette

Prezzo di elettricità e gas in calo, ma le famiglie puntano comunque ad essere più green: lampadine a basso consumo e qualche rinuncia come colazione al bar e ristorante. Ecco i dati dell’indagine Condexo

Meno luci accese in casa, lavastoviglie e lavatrici in funzione con più parsimonia, nella fascia serale o la domenica. Riscaldamento a temperature più basse e qualche rinuncia, come pranzi e cene fuori o abbonamenti alle piattaforme streaming. Così gli italiani fanno fronte al costo dell’energia elettrica e del gas. E’ quanto emerge da un’indagine condotta da Condexo, azienda che si occupa di gestioni condominiali, e che ha deciso di sondare l’opinione delle famiglie alle prese anche con gli aumenti delle rate del condominio con un + 30% sulla previsione di spesa per il 2023.

Pubblicità

Bollette in calo per il 2023

La stangata dell’anno scorso è alle spalle, ma non si può dire che il caro bollette sia solo un ricordo. Secondo i dati diffusi da Arera – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, nel primo trimestre 2023 si registrerà una riduzione del costo per l’energia elettrica per la famiglia tipo con una variazione della spesa complessiva del -19,5% rispetto al trimestre precedente. In deciso calo la bolletta gas per le famiglie ancora in tutela: per i consumi del mese di gennaio 2023, si registra una diminuzione del -34,2% della bolletta rispetto al mese di dicembre 2022.

Come risparmiare sulle bollette di luce e gas

Per risparmiare il 40% degli italiani intervistati sceglie di tenere meno luci accese in casa; il 60% farà invece un uso minore degli elettrodomestici, per far fronte al caro bollette meno lavatrici e lavastoviglie. Il 55% sceglie di lavare piatti e fare il bucato dopo le 19 o durante la domenica certo di risparmiare sulla bolletta . Tra i rimedi il 40% dei 720 intervistati da Condexo ha dichiarato che ha sostituito le vecchie lampadine con quelle a basso consumo; l’8% pensa invece di sostituire i vecchi elettrodomestici. Solo il 3% l’impianto di riscaldamento. Uno su 4 è disposto ad abbassare le temperature dei termosifoni sotto i 22° consapevole che ad ogni grado in meno rispetto a questo livello corrisponda un risparmio compreso tra i 6% e il 10% sul consumo. Per il 45% meglio optare per la minor dispersione del calore in casa: infissi ben chiusi, ambienti isolati e porte serrate, niente panni sui termosifoni da sottoporre a manutenzione insieme alla caldaia. 

Bollette in calo, l’annuncio di Meloni: “Grazie a tetto Ue al prezzo del gas recuperiamo risorse”

Fanpage.it – Indagine Condexo

Energia, luci spente e meno lavatrici: così gli italiani risparmiano sulle bollette
Regione Valle d’Aosta (Agenzia DIRE) – Indagine Condexo

Caro energia, meno cene fuori e termostato più basso per pagare le bollette
BolognaToday – Indagine Condexo

Il rincaro delle bollette si ripercuote anche sulle abitudini, ma meno rispetto all’anno passato quando il 75% degli intervistati dichiarava che il caro bollette avrebbe pesato “molto” sull’economia familiare. Per il 2023 è così per il 50% degli intervistati da Condexo. “Abbastanza” per il 30%, “poco” per il restante 20%. A pesare di più per il 70% di coloro che hanno risposto al sondaggio il rincaro sull’elettricità. 

Caro bollette: ecco a cosa rinunciano gli italiani

Per far fronte alle maggiori spese per luce e gas il 30% degli intervistati da Condexo rinuncerà a pranzi e cene fuori; il 20% alla colazione al bar dove i rincari si ripercuotono su caffè e lieviti. Due su dieci rinunceranno agli abbonamenti a piattaforme streaming. C’è invece comunque voglia di viaggiare, assistere a concerti e partecipare ad eventi culturali e di intrattenimento come cinema e mostre: se l’anno scorso due su dieci erano disposti a rinunciarvi ora la percentuale si dimezza. 

Questo si chiuderà in 10 secondi