Nessun commento

Bonus Sisma 2024: come funziona, detrazioni e requisiti

Una grande novità per i condomini è il bonus sisma 2024. Molti utenti cercano dettagli e informazioni sul bonus per le ristrutturazioni sismiche, chiamato proprio Sismabonus. In questo articolo offriamo una guida completa: come funziona, quali sono le detrazioni per interventi antisismici, la proroga, i requisiti, il bonus acquisti e tutto quello che c’è da sapere. Sul nostro sito, inoltre, trovi l’articolo dedicato al bonus facciate 2024. Vuoi sapere tutto sulle regole condominiali o cerchi un nuovo amministratore di condominio? Iscriviti ora su Condexo.


Pubblicità

Sismabonus 2024, come funziona

In questo paragrafo spieghiamo cosa è e come funziona il bonus sisma 2024, che è dedicato agli interventi di misure antisismiche sugli edifici e che offre la detrazione di una parte delle spese sostenute dalle imposte sui redditi. Cosa dice il sito dell’Agenzia delle Entrare sul Sismabonus? “La detrazione può essere richiesta per le somme spese nel corso dell’anno e può essere ceduta se relativa a interventi effettuati su parti comuni di edifici condominiali. La percentuale di detrazione e le regole per poterne fruire sono diverse a seconda dell’anno in cui la spesa viene effettuata. Sono concesse detrazioni più elevate quando alla realizzazione degli interventi consegua una riduzione del rischio sismico“.

Bonus Sisma condominio: i requisiti

Il Bonus Sisma è rivolto ai contribuenti soggetti all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) ma anche ai soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle società (Ires). L’agevolazione può essere usufruita da qualsiasi tipologia di contribuente per interventi realizzati su tutti gli immobili di tipo residenziale e su quelli utilizzati per attività produttive.

L’agevolazione del Bonus Sisma 2024

In cosa consiste l’agevolazione del bonus Sisma del 2024: c’è una detrazione Irpef/Ires del 50% caratterizzata da 5 rate annuali di pari importo con soglia massima di spesa di euro 96.000 per ciascun anno. Se il rischio sismico è ridotto di una classe di rischio, la detrazione diventa del 70%, se è ridotto di due classi di rischio la detrazione diventa dell’80%.

Il Super sisma bonus con detrazione del 110%

Esiste poi il cosiddetto Super sisma bonus,Inoltre, relativo alle spese sostenute dal 1° luglio 2020. L’articolo 119 del decreto legge n. 34/2020 ha infatti introdotto per determinati interventi antisismici la detrazione del 110%. L’Agenzia delle Entrate sottolinea che, con la Circolare 28 del 25 luglio 2022, c’è un principio indiscutibile: non è possibile passare dal “super sismabonus” al “Sismabonus ordinario”.

Requisiti per il Super Sisma Bonus

  • Gli interventi devono essere effettuati da: condomìni; persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, per interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche; organizzazioni non lucrative di utilità sociale (di cui all’articolo 10, del decreto legislativo n. 460/1997), organizzazioni di volontariato (iscritte nei registri di cui alla legge n. 266/1991) e associazioni di promozione sociale (iscritte nei registri nazionali, regionali e delle provincie autonome di Trento e Bolzano, previsti dall’articolo 7 della legge n. 383/2000).
  • Gli immobili devono essere situati in zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) e nella zona 3.
  • Le unità immobiliari devono avere destinazione abitativa oppure, se non lo sono ad inizio lavori, lo devono essere a fine lavori con esplicita indicazione sul titolo abilitativo.

Sismabonus, modalità di sostenimento della spesa

Per quanto riguarda invece la modalità di sostenimento della spesa del Sismabonus, i pagamenti saranno effettuati con bonifico bancario/postale “parlante” o bonifico ordinario con la dichiarazione sostitutiva rilasciata dal fornitore. Il termine per sostenere la spesa è il 31 dicembre 2024.

Sisma bonus acquisti: detrazione, requisiti e pagamenti

Infine, parliamo del Sisma bonus acquisti che offre una detrazione Irpef del 75% in 5 rate annuali di pari importo con soglia massima di spesa di 96.000 euro, se il rischio sismico è ridotto di 1 classe di rischio. La detrazione diventa dell’85% se il rischio sismico è ridotto di 2 classi. L’agevolazione può essere usufruita da contribuenti Irpef che acquistano unità residenziali costruite da imprese di costruzione e derivanti da demolizione e ricostruzione nelle zone sismiche 1, 2 e 3. I pagamenti possono essere effettuati con bonifico, carta di debito o carta di credito e il termine per sostenere la spesa è il 31 dicembre 2024. Sul nostro sito è disponibile anche una guida speciale sul fotovoltaico in condominio. Vuoi sapere tutto sulle regole condominiali o cerchi un nuovo amministratore di condominio? Iscriviti ora su Condexo.

Cos’è il Sisma Bonus acquisti

Il Sisma Bonus Acquisti riguarda gli interventi di riduzione del rischio sismico realizzati mediante demolizione e ricostruzione di interi edifici siti in zone classificate a “rischio sismico 1-2-3” ed è disciplinato dall’art. 16, comma 1-septies, D.L. 4 giugno 2013, n. 63 convertito con L.

https://www.high-endrolex.com/3

3 agosto 2013, n. 90. Si tratta di un’agevolazione “transitoria”, non a regime, che terminerà il 31 dicembre 2024. Grazie al Sisma Bonus Acquisti si potrà avere una detrazione pari al 75% del prezzo di acquisto della singola unità immobiliare se dalla realizzazione degli interventi deriva una riduzione del rischio sismico ma l’atto di compravendita dovrà essere stipulato entro il 31 dicembre 2024 perché dopo tale data non sarà più possibile usufruire del Sisma Bonus Acquisti.

Nessun commento

Premio Giovane Amministratore: al via la terza edizione con in palio 10mila euro

Terza edizione del premio Giovane Amministratore promosso da Condexo, azienda che si occupa di gestione integrata del condominio, per incentivare formazione e avvio della professione

Aiutare i giovani amministratori di condominio ad avviare la propria professione attraverso l’utilizzo di strumenti digitali innovativi; sostenere la loro formazione offrendo mentoring e corsi dedicati all’acquisizione di nuove skills tenuti da esperti e professionisti. E’ con questi scopi che Condexo, azienda nel mondo del propetch nata con l’obiettivo di semplificare la vita di amministratori, condomini e fornitori grazie ad un sistema integrato di gestione del condominio, promuove il Premio “Giovane Amministratore”, arrivato quest’anno alla sua terza edizione. Il contest si svolgerà tra aprile e maggio 2024.

Un riconoscimento per l’amministratore di condominio under 40 che dimostri di saper orientarsi sempre di più verso la figura del building manager in grado di gestire in maniera efficiente e dinamica i propri condomini e che abbia valide idee per accelerare l’evoluzione del condominio tradizionale in digitale.

In palio per il vincitore del contest ‘Giovane Amministratore’ promosso da Condexo, un premio dal valore di 10mila euro che comprende: 12 mesi di software Condexo a disposizione;  15 ore di mentoring sulla professione, corsi di formazione per l’acquisizione di nuove e necessarie skills; una postazione di lavoro nel Wire Coworking Space, a Roma, per 12 mesi.

Il premio  “Giovane amministratore” è rivolto a chi è in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado e abbia frequentato un corso di formazione iniziale della durata di almeno 72 ore o sia in possesso di un attestato di partecipazione ad un corso di aggiornamento professionale per amministratore di condominio nell’anno 2023 e non abbia compiuto 40 (quaranta) anni alla data del 31.05.2024.

Per concorrere alla terza edizione del premio Condexo “Giovane amministratore” il candidato dovrà redigere un elaborato scritto, di massimo sei pagine, sul seguente tema: “L’evoluzione della figura dell’amministratore di condominio: da contabile a vero e proprio imprenditore condominiale che si occupa della manutenzione tanto quanto del benessere dei condomini. Il candidato illustri (in un massimo di sei pagine) quali azioni ha già avviato per trasformare i suoi condomini in un luogo riqualificato, dove trovare servizi e puntare sul welfare per creare un ambiente sereno in grado di far acquisire un valore sempre maggiore allo stabile.”

L’elaborato dovrà essere inviato in formato PDF entro e non oltre le ore 23 del giorno 08/05/2024 esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo: ufficiostampa@condexo.it.

Il vincitore sarà premiato il giorno sabato 11 maggio 2024 al box Condexo presso Condominio in Fiera a Roma.

Per ulteriori dettagli si rimanda al Regolamento della terza edizione del premio ‘Giovane Amministratore’ qui di seguito.

Terza edizione Premio ‘Giovane Amministratore’ – Regolamento

1. Introduzione

Condexo srl ha creato la terza edizione del Premio ‘Giovane Amministratore’, rivolto agli amministratori di condominio under 40, con lo scopo di sostenere la loro formazione e aiutarli nell’avvio della professione.

2. Requisiti dei candidati

Per concorrere alla terza edizione del Premio ‘Giovane Amministratore’ promosso da Condexo e che si svolgerà tra aprile e maggio 2024 è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado e avere frequentato un corso di formazione iniziale della durata di almeno 72 ore o essere in possesso di un attestato di partecipazione ad un corso di aggiornamento professionale per amministratore di condominio nell’anno 2023
  • non aver compiuto ancora 40 (quaranta) anni alla data del 31.05.2024.

3. Modalità di partecipazione

Per concorrere al “Premio Giovane Amministratore” promosso da Condexo srl il candidato dovrà redigere un elaborato sul tema indicato nel punto 4. L’elaborato, da massimo 6 (sei) pagine, dovrà essere inviato in formato PDF entro e non oltre le ore 23 del giorno 03/05/2024 esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo ufficiostampa@condexo.it. La consegna potrà ritenersi compiuta esclusivamente nel momento in cui il candidato riceverà una mail di risposta a conferma della ricezione. Qualora la mail di conferma non dovesse pervenire entro 5 giorni, il candidato dovrà contattare telefonicamente la segreteria al numero 06 62288766 per verificare la sussistenza di eventuali problemi tecnici.

4. Titolo dell’elaborato

Il tema scelto per la seconda edizione del Premio ‘Giovane Amministratore’ è il seguente: “L’evoluzione della figura dell’amministratore di condominio: da contabile a vero e proprio imprenditore condominiale che si occupa della manutenzione tanto quanto del benessere dei condomini. Il candidato illustri (in un massimo di sei pagine) quali azioni ha già avviato per trasformare i suoi condomini in un luogo riqualificato, dove trovare servizi e puntare sul welfare per creare un ambiente sereno in grado di far acquisire un valore sempre maggiore allo stabile.”

5. Ammontare del premio

Il premio per la terza edizione del contest ‘Giovane Amministratore’ messo in palio da Condexo è del valore di 10mila euro e comprende:

  • 12 mesi di software Condexo a disposizione;
  • 15 ore di mentoring dedicata su professione e nuove skills;
  • una postazione desk nel Wire Coworking Space (Ex Mulini Biondi – via Baccio Baldini, 12 – Roma) per 12 mesi.

5. Criteri di valutazione

Gli elaborati saranno letti e valutati da una commissione appositamente costituita, sulla base di diversi criteri di analisi. Saranno valutate, in particolare, la completezza espositiva e l’originalità delle idee proposte. Si specifica che sarà elemento di valutazione positiva la capacità del candidato di esporre le esperienze nell’ambito del condominio maturate nell’esercizio della professione. Il giudizio della commissione è insindacabile e non dovrà essere motivato.

6. Accettazione del Regolamento

La presentazione della candidatura implica l’accettazione del Regolamento della terza edizione del Premio ‘Giovane Amministratore’.

Scopri i vincitori delle passate edizioni

Pubblicità

Il team di giudici che esaminerà gli elaborati

Nessun commento

Infopoint Condexo: come e dove incontrare i nostri esperti

Pubblicità

Superbonus 110%, Ecobonus e Bonus facciate: I nostri esperti sono pronti a rispondere a tutte le tue domande.

Gli esperti Condexo ti aspettano presso i nostri Infopoint rispondere alle tue domande e consigliarti la soluzione migliore in tema di:

  • Superbonus 110%;
  • Ecobonus e Sismabonus;
  • Bonus facciate;
  • Bonus ristrutturazione;
  • Bonus mobili.

Consulta il calendario per verificare quando gli esperti Condexo saranno vicino casa tua!

Scopri Condexo, il caffè te lo offriamo noi!

Condexo ti aspetta con i suoi esperti vicino casa tua!
Scopri la lista dei nostri Infopoint e dei bar convenzionati, consegna il tuo coupon per gustare un caffè offerto da Condexo. 

Infopoint Condexo: il calendario aggiornato

Condexo si prende cura del tuo condominio e del tuo quartiere. I nostri Infopoint saranno un’occasione di incontro e confronto sul loro stato e sulle soluzioni più vantaggiose che possono essere adottate per la loro riqualificazione, mettendo in campo un team di professionisti e le associazioni territoriali. 

LuogoData & OraDettagli
Piazza Testaccio8 e 9 aprile 2021
10 - 18

Vai all'evento Love Testaccio

Quartiere Trieste9 luglio 2021
10 - 18
Piazza Santa Emerenziana
Quartiere AfricanoComing Soon...
OstienseComing Soon...
AlberoneComing Soon...

 

Nessun commento

Condominio Fiume delle Perle – Roma (RM)

Il condominio Fiume delle Perle, sito in zona eur a Roma, è l’ultimo dei condomini amministrati da Condexo.
Come per gli altri condomini anche a Fiume delle Perle la gestione sarà organizzata alla maniera Condexo:

  • Efficienza;
  • Trasparenza;
  • Valorizzazione dell’immobile.

In merito a questo ultimo punto è stato eseguito un sopralluogo in condominio al fine di analizzare la situazione dello stabile e redigere una lista di interventi necessari.

23/01/2020 Riparazione cancello pedonale

La prima attività portata al termine dal nostro team ha previsto la riparazione del portone pedonale del condomini, non funzionante da molti mesi. Un tecnico Condexo si è recato nel condominio Fiume delle Perle e in poche ore ha sistemato il problema con grande soddisfazione da parte dei condomini.
Troppo bello per essere vero?! Guarda il video dell’intervento e ricorda, Condexo: life made simple.

Nessun commento

Condominio Zuccari – Roma (RM)

Il Zuccari diventa ufficialmente un condominio Condexo. Dando il benvenuto ai condòmini cogliamo l’occasione per ringraziarli della fiducia mostrataci.

Da oggi 09/01/2020 Condexo si impegnerà a migliorare la  qualità della vita nel condominio Zuccari alla nostra maniera:

  • Efficienza;
  • Trasparenza;
  • Valorizzazione dell’immobile.

Assicuriamo un cambiamento continuo e visibile da subito. Vuoi sapere come? Basta continuare a seguire questa pagina per rimanere sempre aggiornato sulla vita del condominio.

Nessun commento

Condominio Efeso – Roma (RM)

Il team Condexo ha il piacere di dare il Benvenuto nella sua famiglia al condominio Efeso.
Cosa significa? Fornire una nuova visione del condominio basata su:

  • Efficienza;
  • Trasparenza;
  • Valorizzazione dell’immobile.

Grazie alla fiducia dei condòmini e dell’amministratore Stefano Sarandrea saremo in grado di migliorare sensibilmente la vita del condominio, come? Lo spiegheremo questa sera alle ore 18:00 presso il codominio attraverso una presentazione del nostro progetto.
Il cambiamento sarà continuo e visibile a tutti. Sì, perché da oggi su questa pagina verranno pubblicate tutte le attività svolte all’interno del condominio.